All posts by Ufficio Arsenale

[29 ottobre 2016] Aqua Granda 1966-2016: OPEN DAY all’Istituto di Scienze Marine del CNR

Sabato 29 ottobre si terrà presso l’Istituto di Scienze Marine (ISMAR) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)  una giornata di apertura nell’ambito delle iniziative AQUA GRANDA per celebrare l’anniversario del cinquantennale dell’alluvione del 4 novembre del 1966.
L’Istituto  sarà aperto dalle ore 9.30 alle ore 16.00, con ingresso dalla  Tesa 102 e proporrà tre momenti di approfondimento:
  • un convegno dal titolo ” Contributo della Scienza per la difesa della città di Venezia e del suo territorio 1966-2016″ con il seguente programma:
10:00 -10:15 – Saluti del Direttore
10:15 -11:00 – Luigi Cavaleri: Ricostruzione dell’evento del 4 Novembre 1966
11:00 -11:45 – Luca Mercalli: Cambiamenti Climatici ed Eventi Estremi
  • l’allestimento di 7 punti informativi dedicati ad altrettanti temi di ricerca sviluppati all’interno del’Istituto, legati al fenomeno dell’acqua alta:
- Rifiuti marini e microplastiche – Vanessa Moschino
- Ecologia microbica lagunare – Gian Marco Luna
- Open data – Andrea Barbanti
- Habitat e comunità biologiche – Marco Sigovini
- Subsidenza ed eustatismo: il caso di Venezia – Luigi Tosi
- Acqua alta e sistemi di previsione – Georg Umgiesser
- Acqua alta e Piattaforma Oceanografica – Alvise Benetazzo
  • l’installazione del materiale relativo all’esposizione internazionale di Siviglia del 1929 dedicata al mare, reperito presso  biblioteca storica di ISMAR CNR VE.

Scarica la locandina dell’evento.

Per ulteriori informazioni visita questa pagina

 

 

[2 settembre - 9 ottobre 2016] “ROW. Venezia e la voga” Mostra personale di pittura su tela dell’ artista designer Maurizio Molin

In tesa 105 dal 2 settembre 2016 torna ad esporre a Venezia Maurizio Molin con una personale intitolata ”ROW. Venezia e la voga“: un’ esposizione che vi porterà dentro un’antica arte, la voga veneta ed i paesaggi della laguna veneziana.

La mostra è stata prorogata fino al 9 ottobre.

Per maggiori informazioni: http://events.veneziaunica.it/it/content/row-venezia-e-la-voga

Ingresso libero da Bacini Arsenale Nord/passerella pedonale Celestia.
Linee Actv 4.1,4.2-5.1,5.2

[luglio-agosto 2016] Arsenale visite serali

Torna l’iniziativa della Marina Militare che propone anche quest’anno le visite serali all’Arsenale Sud. Gli appuntamenti: giovedì 21 e 28 luglio e giovedì 4, 11, 25 agosto, con partenza alle ore 20 dal campo dell’Arsenale, per un massimo di 40 persone per volta. Prenotazioni entro le ore 16 del giorno antecedente la visita. Per informazioni e adesioni scrivere a francesco.laruccia@marina.difesa.it; maristudi@marina.difesa.it.

[24 giugno - 24 luglio 2016] La mostra “Un Fiume di Legno” in Tesa 105

Dal 24 giugno al 24 luglio 2016 la Tesa 105 dell’Arsenale di Venezia, in collaborazione con l’Istituto di Scienze Marine (ISMAR) del Consiglio Nazionale delle Ricerche, ospita la mostra “Un Fiume di legno”.

“Un Fiume di legno” presenta il mondo che ruotava intorno al prelievo e al trasporto del legname. Racconta dei boschieri, gli operai specializzati nell’abbattimento del legname che, nei luoghi più impervi, tagliavano e segavano a mano i tronchi; narra delle imprese dei conduttori del legname, detti i “menadàs”.
La mostra, curata da Parco Paneveggio Pale di San Martino, ripropone i dipinti dell’artista Roswitha Asche, tra cui un grande diorama con l’intero percorso dei tronchi dai monti alla Laguna, e presenta tutto il mondo che ruotava intorno al prelievo e al trasporto del legname, un mondo del tutto scomparso, sebbene non molto lontano.

“Un fiume di legno” arriva a Venezia in concomitanza con i “Cammini LTER”, percorsi di divulgazione scientifica organizzati dalle Rete di Ricerca Ecologica a Lungo Termine “LTER-Italia.
In particolare, uno di questi cammini “Terramare: Il racconto del viaggio del legno dalle foreste alla laguna”, ripercorre a piedi, dall’1 al 6 luglio, il tragitto che nel corso dei secoli il legno seguiva, per fluitazione lungo i principali torrenti della Valle del Vanoi e del Primiero, a partire dalla foresta di Paneveggio fino ad arrivare a Venezia, e segnatamente in Arsenale, che è stata un tempo uno dei principali fruitori del legname trentino per la costruzione della flotta della Serenissima e per il commercio nel Mar Mediterraneo.
L’arrivo del cammino verrà accolto il 6 luglio nella sede in Arsenale dell’Istituto di Scienze Marine del CNR: ISMAR sarà aperto al pubblico, per parlare di ecologia e biodiversità marine, attraverso il racconto delle proprie attività di ricerca.

La mostra “Un fiume di Legno” verrà aperta al pubblico, che potrà visitarla gratuitamente alla Tesa 105 all’Arsenale di Venezia, già dal 24/6 e verrà ufficialmente presentata in occasione della seconda giornata, il 6 luglio, del “Cammino dell’Ecologia : Porte aperte all’Istituto di Scienze Marine ”.

Locandina della mostra.

Ulteriori aggiornamenti sul sito del Parco Paneveggio Pale di San Martino:

http://www.parcopan.org/it/news/un-fiume-di-legno-la-mostra-del-parco-approda-a-venezia-n478.html

 

 

[28 giugno e 6 luglio 2016] Il cammino dell’Ecologia: porte aperte all’Istituto di Scienze Marine

Ricercatori italiani impegnati in studi e ricerche su ecosistemi (rete LTER-Italia) e biodiversità (LifeWatch-Italia) arrivano a Venezia a piedi, in bicicletta e in canoa, come meta finale di tre itinerari di divulgazione scientifica, svolti assieme ai cittadini. Tre itinerari e nello stesso tempo tre eventi di comunicazione e disseminazione, che vedono la partecipazione di scienziati e cittadini impegnati congiuntamente nella difesa e nella tutela dell’ambiente e delle sue preziose risorse. L’iniziativa si colloca all’interno delle celebrazioni per i 150 anni trascorsi dalla formulazione del concetto di Ecologia (Ernst Haeckel, 1866), promosse e diffuse in tutta Europa dalla Federazione delle Società Europee di Ecologia.
L’Istituto di Scienze Marine (ISMAR) del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Venezia accoglie presso la propria sede in Arsenale l’arrivo dei tre itinerari, il 28/6 e il 6/7 2016: in queste due giornate l’Istituto sarà appositamente aperto al pubblico per parlare di ecologia e biodiversità marine, attraverso il racconto partecipato dei cammini e la condivisone delle proprie attività di ricerca.

Per partecipare agli eventi delle due giornate bisogna registrarsi entro il 20/06/2016, attraverso:

- QRCode in basso a destra sulla locandina ;

- http://goo.gl/forms/SKM9gnvWu4Wgzqej1 .

Attenzione: la registrazione è gratuita, ma obbligatoria per la partecipazione.

Informazioni e aggiornamenti sul sito della Rete LTER-Italia (www.lteritalia.it), su Facebook (Rete LTER Italia) e su twitter (@lteritaly; #camminiLTER).

È  disponibile il video dei cammini a questo link: https://youtu.be/27lTlbdDqEE

[25 maggio-27 novembre 2106] Arsenale Nord e Biennale 2016: navetta, biglietteria e servizio bar

In occasione della Biennale di Architettura 2016, il Comune di Venezia, in collaborazione con Vela spa, potenzia il servizio bar e apre una biglietteria in Tesa 105; mette inoltre a disposizione una navetta di collegamento per permettere ai visitatori di passare agevolmente dall’Arsenale Nord al Giardino delle Vergini e viceversa. Di seguito gli orari. Si ricorda che la Biennale chiude il lunedì.
Bar
Dal lunedì al venerdì 9.00 – 18.00
Sabato e domenica apertura del Bar e della Tesa 105 dalle ore 10.00 fino alle 18.00.
Biglietteria
Tutti i giorni dalle 11.00 alle 17.00 (lunedì esclusi).
Navetta
Con percorso dall’Arsenale Nord – Giardino delle Vergini e viceversa: tutti i giorno dalle 11.00 alle 17.20 (lunedì esclusi).
Durante le Vernici la Navetta si collegherà anche alla Certosa con i seguenti orari:

Mercoledì 25 maggio: 10.00 – 19.00
Giovedì 26 maggio: 9.00 – 19.00
Venerdì 27 maggio: 9.00 – 19.00
Sabato 28 maggio: 10.00 – 19.00
Domenica 29 maggio: 10.00 – 19.00

[19-22 maggio 2016] XXXIII edizione della regata Transadriatica: il ritrovo in Arsenale

Una regata tra le due sponde dell’Adriatico, tra la costa veneta e quella croata. L’iniziativa è stata presentata ieri a Ca’ Farsetti dall’assessore al Turismo, Paola Mar, dal sindaco della città di Cittanova, Anteo Milos, dal presidente del Diporto velico veneziano, Michele Giorgiutti, e dal direttore sportivo dell’altura, Enrico Catarra. La XXXIII edizione della storica regata d’altura in notturna ‘Transadriatica’, organizzata dal Diporto Velico Veneziano, in programma dal 19 al 22 maggio sarà una manifestazione aperta alle classi Orc e Family e prevede due tappe: la prima, da Venezia a Cittanova-Novigrad, partirà dalla bocca di porto di Lido il 19 maggio verso le 20.30, con arrivo, dopo circa 65 miglia di navigazione, interamente entro le 6 miglia dalla costa, nella mattinata successiva, al porto di Cittanova. Il ritorno è previsto con partenza la sera del 21 maggio verso le 22 e arrivo nella mattinata del 22 a Venezia. Nel 2015 parteciparono una cinquantina di imbarcazioni e anche quest’anno è stata mantenutala doppia classe, per consentire la massima partecipazione, nella classe libera Family, agli equipaggi di diportisti: le classifiche saranno stilate per categoria, con premiazioni al termine di entrambe le tappe.

Il ritrovo per tutti gli equipaggi sarà nella Darsena Grande dell’Arsenale il 19 maggio alle ore 17. La partenza sarà invece alle 20.30 dalla diga di Lido San Nicolò. “Le imbarcazioni navigheranno a nord – ha spiegato Michele Giorgiutti – lasciando a destra le quattro boe che delimitano l’area marina protetta, al largo di Bibione Pineta, per poi dirigersi verso Cittanova, dove l’arrivo è previsto all’alba del giorno successivo. “Ad accogliere i regatanti – ha sottolineato il sindaco di Cittanova – sarà una città in festa, con la tradizionale sagra del paese e il torneo di bocce”. Il ritorno è previsto sabato 21 maggio, con arrivo tra le dighe del Porto di Venezia la mattina del 22.

transadriatica 2016
Transadriatica 2016

 

presentazione transadriatica 2016
Presentazione Transadriatica 2016 a Ca’ Farsetti

 

[28 maggio - 27 novembre 2016] La Biennale: XV Mostra Internazionale di Architettura

La Biennale di Architettura giunge quest’anno alla sua XV edizione; sarà aperta al pubblico da sabato 28 maggio a domenica 27 novembre 2016.  Diretta da Alejandro Aravena porterà il titolo Reporting from the front.

La Vernice avrà luogo nei giorni 26 e 27 maggio, la cerimonia di inaugurazione e premiazione si svolgerà sabato 28 maggio 2016.

Per maggiori informazioni: http://www.labiennale.org/it/architettura/mostra/

Biennale di Architettura 2016
Biennale di Architettura 2016

[19 marzo-3 aprile 2016] Premio Arte Laguna: mostra alle Nappe

Le Nappe dell’Arsenale saranno la sede principale dell’esposizione del 10° “Premio Arte Laguna “, importante punto di riferimento del panorama artistico internazionale, avente come centro la Città di Venezia. In mostra nelle imponenti tese 30 opere pittoriche, altrettante sculture, installazioni e creazioni fotografiche, cui si aggiungono video, performance, land art. Negli spazi di Telecom Italia Future Centre, seconda sede della rassegna, saranno ospitate invece opere di arte digitale e virtuale. In totale le opere esposte saranno 120, provenienti da 35 Paesi.

Per maggiori informazioni: http://www.artelagunaprize.com/

Arte Laguna Prize 2016

 

 

[marzo - aprile 2016 ] Itinerari educativi in Arsenale

Nell’ambito della promozione della conoscenza e della valorizzazione dell’Arsenale, la Direzione Patrimonio attraverso il Servizio Arsenale, a partire dallo scorso maggio 2015, ha avviato un nuovo percorso di collaborazione con i Servizi di Progettazione Educativa del Comune di Venezia. L’obiettivo è quello di creare delle nuove esperienze educative che portino i ragazzi del territorio veneziano, tra i 10 e i 14 anni, a conoscere l’Arsenale sia sotto il profilo storico sia negli aspetti che riguardano l’uso attuale e il lavoro che si sta facendo oggigiorno nel compendio monumentale.
Per tale ragione sono stati creati tre itinerari educativi con la collaborazione dei seguenti enti: Consorzio Venezia Nuova (CVN) e Centro di Studi Marini del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ISMAR) con sede in Arsenale, Ufficio Sito UNESCO Venezia e la sua Laguna della Direzione Affari Istituzionali del Comune di Venezia e IVESER (Istituto veneziano per la storia della Resistenza). Tutti hanno offerto la loro collaborazione a titolo gratuito, permettendo così al Servizio Arsenale di proporre alle Scuole veneziane, senza oneri per l’Amministrazione, questi tre itinerari tematici:

1. CONOSCERE L’ARSENALE CONTEMPORANEO
in collaborazione con CNR-ISMAR e Consorzio Venezia Nuova

Obiettivo Far conoscere agli insegnanti e ai ragazzi l’Arsenale contemporaneo attraverso le attività svolte dai soggetti insediati, che operano nel ramo dell’ingegneria e delle scienze marine. Il percorso, di carattere scientifico-tecnologico, intende far conoscere l’Arsenale come luogo vivo e di lavoro, avvicinando i ragazzi alle tematiche delle scienze marine, alle questioni ambientali legate all’interazione uomo-ambiente e alla conoscenza della laguna di Venezia.

2. CONOSCERE L’ARSENALE DEL ’900
in collaborazione con IVESER (Istituto veneziano per la storia della Resistenza)

Obiettivo Far conoscere la storia più recente dell’Arsenale e sensibilizzare i ragazzi ad una nuova visione e progettualità per il futuro di questo straordinario complesso urbano. Il percorso è pensato per avvicinare i ragazzi alle tematiche del ’900 veneziano, con particolare attenzione al ruolo dell’Arsenale di Venezia nella vita sociale, economica e culturale della città. La creazione di consapevolezza della storia produttiva dell’Arsenale vuole essere uno stimolo a ragionare sulle potenzialità future di quest’area.

3. VENEZIA SI DIFENDE: il sistema fortificato della laguna di Venezia patrimonio mondiale UNESCO
in collaborazione con Ufficio Sito UNESCO Venezia e la sua Laguna della Direzione Affari Istituzionali del Comune di Venezia

Obiettivo Venezia, nel corso della sua storia ha sviluppato un sistema difensivo articolato, erigendo fortificazioni di varie tipologie (forti, ottagoni, ecc.) nelle isole, lungo i litorali, a presidio delle bocche di porto e in terraferma. Scopo dell’itinerario è: far conoscere questo aspetto della struttura della città fornendo al contempo l’opportunità di riflettere sulla morfologia della Laguna; promuovere la conoscenza di “Venezia e la sua Laguna” come Patrimonio Mondiale UNESCO.

Tutti gli itinerari si sviluppano attraverso momenti di laboratorio e di visita guidata nelle aree percorribili dell’Arsenale.

Nel mese di novembre 2015 hanno aderito all’iniziativa 16 classi delle scuole secondarie di primo grado del veneziano; parteciperanno all’iniziativa “itinerari educativi in Arsenale” 329 studenti. Inoltre è stata organizzata una giornata formativa per gli insegnanti che accompagneranno i ragazzi .

Tutte le attività in Arsenale si svolgeranno nei mesi di marzo e  aprile 2016.

Immagini delle attività

31 marzo 2016: I appuntamento con l’itinerario “Venezia si difende”

2016_didattica_tesa105
31/03/2016: momenti formativi in Tesa 105

 

2016_venezia_fortificazioni_gioco
31/03/2016: gioco educativo alla scoperta delle fortificazioni della Laguna di Venezia, ideato dall’Ufficio Unesco del Comune di Venezia

 

2016_percorso_didattico_arsenale
31/03/2016:  i ragazzi che partecipano all’itinerario educativo vengono accompagnati in una passeggiata in esterno dagli insegnanti e dal personale degli uffici Arsenale e Unesco del Comune di Venezia, alla scoperta degli spazi visitabili dell’Arsenale Nord