Martedi 16 settembre, seconda passeggiata patrimoniale in Arsenale

Logo PartecipArsenaleMartedi 16 settembre 2014, dalle ore 14 alle 18.30 si svolgerà una passeggiata patrimoniale all’Arsenale di Venezia da campo della Celestia ai bacini di carenaggio in collaborazione con l’associazione Faro Venezia.

A seguito del cospicuo numero di iscritti alla seconda passeggiata patrimoniale, l’Ufficio Arsenale ha deciso di riaprire le iscrizioni organizzando due turni di visite, con un limite di 40 iscritti per turno. Verranno al più presto inserite le necessarie integrazioni al programma su questa pagina.

Le iscrizioni sono chiuse. Vi ringraziamo per l’interesse nei confronti dell’iniziativa e vi invitiamo ad iscrivervi alla nostra newsletter per conoscere tutti gli eventi ed iniziative future in Arsenale

mappa passeggiata patrimoniale 2 2014

Programma della seconda passeggiata patrimoniale (primo turno):

14,00: ritrovo: Campo della Celestia

  1. 14,15: luogo: Convento della Celestia, tema: trasformazioni potenziali, istituzione ospite: Comune di Venezia
  2. 15.00: luogo: Galeazze, tema: Artigiani, istituzioni ospite: Comune di Venezia, Fond. Bucintoro e El Felze; testimone: Saverio Pastor, remer;
  3. 15.30: luogo: tese Novissime (105), tema: linee guida delle trasformazioni, istituzione ospite: Comune di Venezia; testimone: Ilaria Cavaggioni, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia;
  4. 16.00: luogo: sede Casermette, tema: marineria tradizionale, istituzione ospite: ass. Vela al Terzo ; testimone: Mattia De Marchi, maestro d’ascia;
  5. 16.30: luogo: bacino di carenaggio grande, tema: il lavoro in Arsenale, istituzione ospite: Consorzio Venezia Nuova (CVN); testimoni:Sergio Persi, ex-impiegato Cnovm;
  6. 17.00: luogo: sala conferenze Thetis, tema: sistema di controlo del Mose, istituzione ospite: CVN; testimone:Hermes Redi, Direttore Generale CVN;
  7. 17.30: luogo: torre delle Vele, tema: Arsenale e laguna, istituzione ospite: Vela, testimone: Alessandra Taverna, direttore Istituzione Parco della Laguna di Venezia;

18.30: luogo: torre di Porta Nuova, tema: discussione e presentazione prossime passeggiate, istituzione ospite: Comune di Venezia.

La seconda passeggiata patrimoniale percorre il bordo nord dell’arsenale seguendo un itinerario che ricongiunge i tratti già accessibili, e che in un prossimo futuro potrebbe divenire interamente aperto al pubblico.

Si parte dal campo della Celestia all’esterno dell’arsenale, per raccontare le possibili sinergie tra città e contesto, portando l’attenzione su aree di immediata o potenziale trasformazione , come il Convento della Celestia. Poi si entra in arsenale dalla porta delle Galeazze, dove prende le mosse un cluster di attività legate alla marineria tradizionale e agli antichi mestieri.

Si prosegue alle tese della Novissima con una riflessione sugli spazi recuperati per attività di ricerca, e più in generale per la stroria delle traformazioni dell’arsenale. Poi si attraversa la tesa 105 per arrivare alle Casermette visitando brevemente il cantiere di recupero delle barche storiche, e si giunge all’area dei bacini di carenaggio, dove oggi ci sono solo attività industriali, ma l’intero compendio potrebbe essere prossimo a trasformazioni strategiche per l’intero arsenale.

La passeggiata si conclude con una visione unica d’insieme, dalla terrazza della torre delle Vele, specie verso il parco della laguna nord. Nella torre avrà luogo la discussione tra i partecipanti, e la presentazione delle prossime passeggiate in preparazione.

Le passeggiate patrimoniali in arsenale sono una sequenza di incontri con testimoni lungo un percorso tematico, organizzate per l’occasione ed aperte ai cittadini su prenotazione; si effettuano in gruppi di circa 40 persone, accompagnati da alcuni facilitatori di Faro Venezia.

Le passeggiate avranno come obiettivi prioritari la percezione della continuità dell’arsenale nel superamento dei vari confini attuali, il coinvolgimento di testimoni capaci di raccontare le loro esperienze di uso dei manufatti e delle tecnologie antiche, la comprensione delle antiche ed attuali interazioni con il contesto urbano.

Per interpretare l’enorme patrimonio culturale e la ricchezza di testimoni le passeggiate di quattro ore sono orientate a riconnettere i lembi di città separati dal recinto dell’arsenale. Esse sono trasversali alle tematiche dei mestieri della tradizione e delle attività in corso. I temi comuni alle passeggiate sono:

  • comprensione delle trasformazioni in atto o potenziali,
  • connessione dell’arsenale con il contesto circostante,
  • descrizione delle attività artigianali che si svolgevano nell’arsenale,
  • informazione sulle attuali attività di ricerca, museali e produttive,
  • coinvolgimento dei diversi concessionari,
  • valorizzazione del recupero degli edifici e degli specchi acquei.

Effettuata la prima venerdì 27 giugno 2014 sono in preparazione altre passeggiate che passeggiate collegano il percorso interno all’arsenale con la visita ad un luogo esterno limitrofo, soggetto a processi che abbiano una forte interazione passata, presente e futura con le trasformazioni dell’arsenale.

Durante la passeggiata sarà realizzato, a cura del Settore Comunicazione Visiva, un reportage video che sarà visibile sull’urban center virtuale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someonePrint this page